728x90 AdSpace

Breaking News

venerdì 23 agosto 2013

Tarquinia: Stabilimento balneare abusivo, occupava parte della spiaggia libera

Nel corso della settimana, gli uomini della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Civitavecchia hanno deferito alla locale Procura della Repubblica, il titolare di uno stabilimento balneare di Tarquinia, per essersi reso responsabile del reato di occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo.

Il provvedimento è stato adottato a seguito di controlli approfonditi dei titoli concessori, nel corso dei quali è stato riscontrato che la società concessionaria aveva, senza alcuna autorizzazione, realizzato alcune opere su porzioni di arenile destinato a spiaggia libera, occupando con proprie attrezzature un'area di oltre 800 metri quadri sottratta al pubblico uso.

Pertanto, gli uomini del Comandante Tarzia, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, hanno posto sotto sequestro tutte le attrezzature e le opere realizzate "sine titulo", al fine di evitare il perpetrarsi del reato e prevenire ulteriori conseguenze a danno anche dell'Erario.
L'attività di vigilanza sul demanio marittimo, compito, tra gli altri, di competenza del Corpo delle Capitanerie di porto, rientra in un ampio piano programmatico che proseguirà anche nei prossimi giorni, allo scopo di verificare il corretto utilizzo del demanio marittimo da parte dei titolari delle concessioni con fini turistico-ricreativi,  materia particolarmente delicata in particolar modo durante la stagione estiva.

Civitavecchia, 23/08/2013

--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive
  • @MNews.IT
  • ... the only one!
Item Reviewed: Tarquinia: Stabilimento balneare abusivo, occupava parte della spiaggia libera Description: Rating: 5 Reviewed By: Luigi Palamara
Scroll to Top