728x90 AdSpace

Breaking News

mercoledì 21 agosto 2013

Reggio Calabria dà il benvenuto alla Varia di Palmi

Reggio Calabria dà il benvenuto
alla Varia di Palmi
Il salone conferenze della Provincia ha accolto l'"Animella" e il "Padreterno", per la prima volta fuori dai confini palmesi dopo l'elezione. Il presidente Raffa: «Aspettiamo con trepidazione che si concretizzi il percorso per il riconoscimento come patrimonio mondiale dell'umanità». Presente una folta delegazione degli 'mbuttaturi. Omaggio di Poste Italiane con tre annulli filatelici e una mostra sulla "Rete delle grandi macchine votive"

Reggio Calabria ha accolto in forma ufficiale le rappresentanze della Varia di Palmi. L'appuntamento ha subito assunto i contorni di un momento per certi versi storico, poiché l'"Animella" (interpretata da Grazia Iannì) e il "Padreterno" (Cosimo Ciappina), per la prima volta hanno varcato i confini di Palmi dopo la loro elezione. I due principali personaggi che domenica 25 agosto  saranno al centro della grande manifestazione religiosa palmese hanno ricevuto il benvenuto da parte delle massime rappresentanze dell'amministrazione provinciale. Presenti infatti il presidente dell'Ente intermedio, Giuseppe Raffa, il vicepresidente del Consiglio provinciale, Giuseppe Saletta, e il vicepresidente della Giunta, Giovanni Verduci. Al loro fianco anche il vicesindaco di Palmi, Giuseppe Mattiani, il vicepresidente del Comitato Varia, Giuseppe Randazzo, e il direttore di Poste Italiane di Reggio Calabria, Carolina Picciocchi.

La Varia è diventata ormai una festa internazionale. Basti pensare che il giorno dell'elezione dei figuranti, il sito ufficiale ha registrato circa un milione di visitatori. Anche quest'anno le presenze provenienti da tutta Italia e dall'estero supereranno la soglia delle centomila unità. E in autunno dovrebbe arrivare il tanto atteso riconoscimento dello status di patrimonio mondiale dell'umanità da parte dell'Unesco.
«Sarà qualcosa di veramente importante per la nostra comunità – ha detto Mattiani – che verrà così proiettata in tutto il mondo attraverso un fortissimo messaggio di fede e partecipazione popolare. Un evento che esalta il valore del coinvolgimento giovanile testimoniato dai 400 ragazzi che anche quest'anno porteranno la Varia».

Una festa in grado di varcare ogni confine «e che – ha spiegato Randazzo – è qualcosa di indispensabile nell'animo di ciascuno di noi. La Varia non si può raccontare, si deve viverla».
L'Amministrazione provinciale ha sostenuto con grande convinzione l'evento, «soprattutto perché – ha detto il presidente Raffa – crediamo che queste manifestazioni rappresentino quanto di meglio, in termini di valori e impegno civile, il nostro territorio sia in grado di esprimere. Il ruolo svolto dal nostro ente per far sì che questa manifestazione si volga nel migliore dei modi, ci emoziona e ci riempie d'orgoglio. In un momento di crisi generalizzata la Varia costituisce un validissimo riferimento di pace e speranza. Auspichiamo tutti che presto si possa concretizzare quel cammino che porterà la Varia di Palmi nel novero dei beni immateriali tutelati dall'Unesco».
La forte sinergia tra le istituzioni e il territorio è stata infine ribadita da Carolina Picciocchi attraverso l'annuncio di tre annulli filatelici (dedicati all'"Animella", al "Padreterno" e alla Varia) e una mostra nella sede centrale di Poste Italiane, dedicata alla "Rete delle grandi macchine votive" di cui Palmi fa parte.

l.d./Labecom
Reggio Calabria, 21/08/2013


--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive
  • @MNews.IT
  • ... the only one!
Item Reviewed: Reggio Calabria dà il benvenuto alla Varia di Palmi Description: Rating: 5 Reviewed By: Luigi Palamara
Scroll to Top